MONICA DOLCIOTTI
Cronaca

Corea, albero abbattuto dal vento. "Non è stato ancora rimosso"

Livorno, la protesta delle famiglie che abitano nello stabile di Casalp in via Fratelli Cervi

Alberi caduti per il forte vento
Alberi caduti per il forte vento

Livorno, 17 novembre 2023 – Un gruppo di abitanti dello stabile di Casalp di via Fratelli Cervi 4 a Corea, protesta perché "da quando si è scatenata anche a Livorno la tempesta di vento tra il 2 e 3 novembre, è caduto un grosso albero che da quel momento ostruisce il passaggio pedonale che permette di accedere allo stabile sul retro".

"Abbiamo interpellato Casalp segnalando quello che è successo – raccontano i cittadini a ’La Nazione’ – e abbiamo chiesto la rimozione della pianta. Casalp ha risposto che avrebbe provveduto, ma da allora non si presentato nessuno da noi e l’albero è sempre lì". A segnalare questa situazione sono: Maurizio Mantovani, Stefania Spagnoli, Giuliano Giusti, Laura Catania insieme ad altri vicini di zona.

"Vorremmo che dopo due settimane – l’auspicio degli abitanti di via Fratelli Cervi 4 – che gli operai incaricati da Casalp provvedessero alla rimozione dell’albero abbattuto dal vento".

Ma in via Fratelli Cervi ci sono altri alberi "che sono stati danneggiati dal forte vento che ha spezzato i loro rami e temiamo possano costituire un ulteriore pericolo, perché si trovano a ridosso di via Fratelli Cervi dove transitano veicoli e pedoni. – riferiscono sempre gli abitanti dello stesso stabile di Casalp – Infatti abbiamo avvertito anche la polizia municipale del quartiere".

Tra le questioni urgenti da risolvere, c’è anche quella dell’ammaloramento delle parti esterne dello stabile al civico 4 e di un altro stabile sempre di Casalp al civico 6. "Sono visibili crepe sui muri esterni e anche i terrazzi delle singole abitazioni mostrano segni di deterioramento. Questi stabili sono stati terminati e consegnati a Casalp nel 1996 e da allora non è stata mai fatta manutenzione. Pensiamo sia arrivato il momento di mettere mano ai lavori".

Tra le parti bisognose di manutenzione c’è anche la terrazza condominiale all’ultimo piano "con i cornicioni danneggiati e con crepe".

Infine "da circa un anno non vengono puliti i ’cassoni’ condominiali dell’acqua potabile collegati all’autoclave. – concludono le famiglie di via Fratelli Cervi – Così l’acqua che esce dai nostri rubinetti non è limpida. È regolare tutto questo?".

Monica Dolciotti