In casa Piombino si riparte proprio dalle riconferme, con il tecnico Manuel Madau già al lavoro con il ds Gherardini per creare una rosa competitiva per il campionato Eccellenza. Perché anche se non è ancora arrivata l’ufficialità, è praticamente una formalità ed il Piombino avendo concluso il campionato al momento del lockdown in seconda posizione, sarà...

In casa Piombino si riparte proprio dalle riconferme, con il tecnico Manuel Madau già al lavoro con il ds Gherardini per creare una rosa competitiva per il campionato Eccellenza. Perché anche se non è ancora arrivata l’ufficialità, è praticamente una formalità ed il Piombino avendo concluso il campionato al momento del lockdown in seconda posizione, sarà ripescato per l’Eccellenza. Dunque si prospetta un campionato tosto, con l’obiettivo già fissato dalla società: conquistare una salvezza tranquilla. "Aspettiamo soltanto l’ufficialità, ma praticamente siamo già in Eccellenza. Siamo stati ripescati noi ed il Prato 2000 – spiega il tecnico nerazzurro Manuel Madau, figlio dello storico direttore sportivo del Piombino adesso in forza al Venturina, Enzo Madau -. Siamo contenti delle riconferme dei fratelli Rocchiccioli, di Catalano, dei giovani Mormina e Braschi e dell’attaccante Gianluca Morelli". Proprio Morelli, fratello del difensore del Livorno Gabriele, stava disputando un campionato da protagonista con i nerazzurri. L’attaccante, infatti, era arrivato a gennaio e nonostante questo aveva trovato subito l’intesa con i compagni di squadra, andando a segnare a raffica e nei momenti chiave della stagione, come la rete messa a segno contro il Certaldo capolista. La società ha piena fiducia nell’attaccante che sarà il perno del reparto offensivo anche nel campionato Eccellenza. "Abbiamo piena fiducia in Morelli – conclude Madau -. Ha dimostrato di valere, sia come calciatore che come ragazzo. Siamo sicuri che farà bene anche in eccellenza. L’obiettivo? Una salvezza tranquilla andando a costruire il Piombino del futuro un passo alla volta". Confermato anche il portiere Sannino, ex Pro Livorno Sorgenti, un giocatore che per molti anni ha disputato l’Eccellenza compiendo ottime parate.

Lorenzo Muffato