Gloria Mattanini
Gloria Mattanini

Milano, 19 ottobre 2018 – Le montagne della Svizzera cozzano con il mare della livornese Gloria Mattanini a Bake Off Italia 2018. Dolci sempre più complicati nella settima puntata della sesta edizione del cooking show targato BBC, prodotto da Magnolia per Discovery Italia, e condotto da Benedetta Parodi. Sotto il tendone allestito nel parco di Villa Bagatti Valsecchi a Varado si parte con una colazione, dolce e un po’ salata per i tre giudici, Ernst Knam, Clelia D’Onofrio e il lucchese Damiano Carrara. La prova creativa dell’ex comandante della polizia municipale di Piombino è una colazione da leccarsi i baffi: ciambellone alle nocciole con confettura di pesche, yogurt di mirtillo con granola di frutta secca e bacche di goji e focaccia con patè di capperi e acciughe con asparagi, il tutto da servire sul classico vassoio visto che i giudici sono distesi a letto e indossano il pigiama. Durante la preparazione, la livornese ha qualche difficoltà con la lievitazione del pane. Alla fine, però, il problema è il sale, sottolinea Knam assaggiando la focaccia. La D’Onofrio, invece, ritiene “squisitissimo” il ciambellone. “La mousse è la migliore, ma la granola è bruciata” dice Carrara.

Per la prova tecnica la livornese, e gli altri 10 concorrenti, devono preparare la torta di noci dell’Engadina, tipica della Svizzera. E, infatti, Gloria & company, si trasferiscono sulle montagne elvetiche per la preparazione del dolce da fare seguendo la rivisitazione moderna dello chef Mattia Cappelletti. La preparazione è tutta in salita: “Non trovo la finanziera, sgorga latte come fosse una fontana” dice disperata la 64enne toscana in un clima di totale caos. Al momento dell’assaggio i giudici bocciano la torta. “Manca il caramello, le noci sono un po’ bruciate” spiega Carrara mentre secondo il maestro Knam “in due ore di tempo bisognava seguire meglio la ricetta”. E la livornese ammette: “Non sono al meglio della mia gloriosità”. Ma c’è chi fa peggio tanto che si classifica nona.

Per la prova sorpresa i pasticceri amatoriali devono preparare una torta pop-corn all’insegna dell’originalità. Gloria vuole fare una cheesecake con base di pop-corn caramellati e Knam le dà qualche buon suggerimento per correggere il tiro. “Ti avevo dato dei consigli ma non mi hai ascoltato, i pop-corn sono immangiabili” tuona il maestro. E la livornese si ritrova tra i peggiori della puntata e, quindi, a rischio eliminazione insieme ad Alfredo e Beatrice. Ed è proprio quest’ultima a lasciare il programma. Salva per un soffio, Gloria passa all’ottava puntata, in onda venerdì 26 ottobre su Real Time.