Lorenzo Gasperini
Lorenzo Gasperini

Livorno, 30 novembre 2021 - "Un giovane sano che si vaccina dimostra debolezza, paura della morte, creduloneria, infermita' intellettuale, facile obbedienza al primo politico che passa e lo minaccia e una psicologia da servo. Tutte caratteristiche che dovrebbero comportare come minimo l'esclusione dalla vita sessuale, come contrappasso naturale".

Firmato: Lorenzo Gasperini, consigliere della Lega in provincia di Livorno e consulente legislativo alla Camera per il partito di Matteo Salvini. Un post su facebook che ha scatenato la reazione del Pd. Prima con il Responsabile Sicurezza Enrco Borghi: "Di fronte alla gravita' della situazione sanitaria, con regioni che tornano in zona gialla e terapie intensive che si riempiono di non vaccinati, la Lega non trova niente di meglio da fare che innescare l'ennesima fake news sui vaccini in un post delirante di Lorenzo Gasperini", spiega Borghi.

"Gasperini - continua - incita all'esclusione dalla vita sessuale dei giovani che si vaccinano: ma, parafrasando le sue parole, chi compie simili affermazioni di fatto si autoesclude dal pensiero raziocinante. Questo e' l'ennesimo atteggiamento irresponsabile che un partito di governo non si puo' e non si deve permettere".

Poi interviene anche Andrea Romano, deputato Pd di Base Riformista: "Gasperini non è un passante. Consigliere #Lega a #Cecina, candidato (sconfitto) alla Camera nel 2018 a #Livorno, a fianco della Ceccardi nella partita (persa) per la Toscana. Salvini vuole chiarire la posizione della Lega sui vaccini? Cominci da lui", conclude Romano.