Scivolone Libertas: a Piacenza esce sconfitta 78-72

Sconfitta pesante sul parquet della Bakery Piacenza

Un time out Libertas (Foto Novi)

Basket Libertas vs Avellino 

Livorno, 27 marzo 2024 - Sconfitta pesante per la Libertas, che perde sul parquet della Bakery Piacenza 78-72.

Nell’ultimo turno infrasettimanale della stagione, il ko della squadra di coach Andreazza arriva dopo la vittoria al cardiopalma contro Avellino. Uno scivolone che ferma gli amaranto a -6 in classifica dalla capolista Pielle, seppur con una partita in meno da recuperare.

Decisivo per la classifica e per il piazzamento playoff il match di sabato della Akern in casa al PalaMacchia contro Herons Montecatini, seconda in classifica.

STARTING FIVE

PI: Criconia, Rasio, Maglietti, Mastroianni, El Agbani (all. Salvemini)

LL: Williams, Ricci, Allinei, Fratto, Fantoni (all. Andreazza)

Nel primo quarto sblocca per prima il punteggio la Libertas con la tripla di Fratto dopo 20 secondi (0-3). Libero di Maglietti per la Bakery, ma nell’azione successiva Fratto ancora piazza la seconda bomba di fila (1-6). Piacenza torno sotto con la specialità della casa per la squadra di coach Salvemini: due triple di El Agbani a stretto giro (9-10). Sempre El Agbani da sotto canestro firma il sorpasso (11-10) al quinto di gioco. Prima il jumper di Mastroianni per Piacenza, poi la replica di Tozzi per la Libertas, e ancora Mastroianni: all’ottavo 14-16. Poi Rasio trova il canestro del 16 pari.

Punteggio alla fine del primo quarto: 19-18 Piacenza

Nel secondo quarto riprende a segnare la Bakery che con Zanetti si porta a un possesso pieno di vantaggio (21-18). Andreazza chiama prontamente il time out. Al 13esimo Piacenza va sul +5 con la tripla di Manenti 8 (25-18). Vantaggio in doppia cifra degli emiliani due giri d’orologio dopo con la tripla di Mastroianni (34-24): Libertas in affanno e sotto di 10. Piano piano, specie dalla lunetta la Libertas prova a rosicchiare qualche punticino per rimanere agganciata alla Bakery: prima con Ricci, poi con Fantoni.

Punteggio alla fine del secondo quarto: 36-30

Nel terzo quarto la LL parte forte con la tripla di Williams del 36-33. Purtroppo però in un minuto grandinata di canestri della Bakery che con Maglietti e Rasio torna sul +10 (43-33). Allinei e Ricci provano a segnare i canestri della riscossa ma di nuovo Maglietti non perdona e porta i suoi sul +11 (49-38). Ancora Allinei dà segnali di speranza per gli amaranto, dal perimetro (49-41), che Mastroianni vuole stroncare sul nascere al 28esimo, con la bomba del +12 (55-43). Brutto colpo per la Libertas che subito dopo perde per infortunio il neo acquisto Terenzi (ancora una volta senza Lucarelli).

Punteggio alla fine del terzo quarto: 59-49

Nel quarto quarto prima Buca poi Ricci dalla lunga: Libertas che col ruggito del leone si riporta sul -5 (59-54). E ancora: prima Williams, poi la bomba di Tozzi per il 59 pari. Ancora Tozzi porta a 0-11 il parziale aperto, con la LL che ora conduce di due lunghezze (59-61). Al 37’ Piacenza si porta sul -1 dopo un quarto quarto in evidente difficoltà (63-64). Ultimi 120 secondi di partita scanditi da sorpassi e controsorpassi tra Bakery e Akern. A 50 secondi dalla fine, terrificante tripla di Criconia per Piacenza (72-68). Scoccato il 40esimo minuto, Williams come un felino si avventa sul pallone e a rimbalzo segna il tapin del 72-70. Ancora Criconia, stavolta dalla lunetta fa 2/2 (74-70). Poi Bertoldo, per un altro 2/2 dalla lunetta che complica maledettamente la vita alla LL con 27 secondi sul tabellone (76-70).

Punteggio finale: 78-72