Il ruggito della Pielle: Rieti travolta 90-73

Archiviata l’amarezza del derby perso la squadra di Cardani che al PalaMacchia passeggia contro la Npc: Libertas agganciata al secondo posto in classifica

Coach Cardani
Coach Cardani

Livorno, 14 gennaio 2024 - La Pielle suona la carica e vince in casa contro la Npc Rieti per 90-73. Già archiviata l’amarezza del derby perso contro i cugini rivali della Libertas. Anche perché questa vittoria vale doppio: Libertas nuovamente agganciata al secondo posto in classifica, visto che proprio gli amaranto hanno perso la prima gara del girone di ritorno sabato contro la Virtus Cassino

Partita equilibrata nei primi due quarti, poi dopo l’intervallo lungo la zampata vincente degli uomini di Cardani. Quattro giocatori in doppia cifra, con Rubbini, Lo Biondo, Pagani e Chiarini sugli scudi. 
STARTING FIVE
PL: Rubbini, Chiarini, Ferraro, Lo Biondo, Diouf (all. Cardani)
RI: Da Campo, Roderick, Melchiorri, Markovic, Cassar(all. Ponticello)
1QT (15-17)
Primi punti della partita sono della Pielle, che va a segno con Lo Biondo dal mid range (2-0). Diversi minuti di gioco interlocutori, con le due squadre impegnate a prendersi le misure. Rieti si sblocca solo dalla lunetta trovando la via del canestro al 3’ minuto di gioco. Sorpasso però della squadra di Ponticiello che arriva entrati nel 5’ con la tripla del capitano da Campo (4-5). Seconda tripla consecutiva per gli ospiti, stavolta con Markovic dall'angolo, a cui prontamente risponde Rubbini, sempre da tre (7-8). Comincia a carburare la PL che va a segno in transizione con Campori, sfruttando l’assist del play Rubbini dopo il taglio del capitano (11-10). Prime rotazioni per Cardani che manda in campo Pagani e il rientrante dal lungo infortunio Loschi al 7’. Partita che si accende sul finire di frazione, punteggio sul 15-15 entrando negli ultimi 120”. 
Fine primo quarto: 15-17 Rieti.
2QT (38-31)
Agguanta il pareggio in avvio di secondo quarto la Pielle con il canestro del centro Diouf, dopo la palla recuperata in difesa da Loschi, tenuto ancora in campo alla ripresa del gioco (17-17). E proprio Loschi si sblocca dal perimetro e piazza la tripla del 20-18 al 12’. Si lotta sotto canestro e Rieti trova il nuovo pareggio dopo diversi tap in falliti (20-20). Primo time out di partita chiamato a metà del secondo quarto da Cardani, dopo il facile canestro di Rieti con Markovic, a difesa sguarnita (22-24). All’uscita, Pagani trova il pertugio giusto e appoggia la palla del 24-24. Solo rete la tripla di Rubbini che senza essere contestato spara la palla del +3 (27-24) e capitalizza la riapertura di capitan Campori. Altra tripla per Rubbini, entrato in ritmo (30-24). Uno due fulmineo di Rieti prima con Cassar poi con Markovic e di nuovo gli ospiti tornano sul -1 (30-29). Sempre e solo Rubbini: stavolta penetra, appoggia al ferro e subisce fallo (32-29). E’ il turno di Lo Biondo a canestro, resistendo al duro contatto con Roderick (34-29), per poi uscire dal campo per un colpo al gomito. Decimo punto solo nel secondo tempo per Rubbini che segna ancora e costringe Ponticiello a chiamare time out sul 36-29, con 1’29” sul cronometro. Squadre all’intervallo lungo sul 38-31, Pielle avanti di 7 lunghezze. 
3QT (68-55)
Si riparte da Giordani Pagani: suo il canestro che inaugura il terzo quarto (40-32). Markovic in grande spolvero per Rieti, a segno dal perimetro (42-37). Pronta la replica di Lo Biondo (45-37). Uno due fulmineo e Ferraro sfrutta l’extra pass di Chiarini per la tripla del massimo vantaggio si serata: +11 (48-37). Time out forzato chiamato dalla Npc. Melchiorri si aggiunge al club dei tiratori dal perimetro, insieme a Chiarini. Una tripla ciascuno che non cambia il +11 (53-42). Si segna solo dal perimetro in questo terzo quarto: partecipa anche Da Campo per gli ospiti al 26’ (53-47). Distacco che si allarga ulteriormente, grazie a Chiarini, manco a dirlo, da tre punti (62-49). PalaMacchia che si infuoca dopo la tripla arresto-tiro di Loschi a 20” dalla sirena. Punteggio dopo 30’: 68-55 PL.
4QT (90-73)
Pielle che prende il largo nel quarto quarto: 72-55 al 32’ con Rieti che appare ora in evidente difficoltà, a corto di soluzioni offensive in grado di ribaltare l’inerzia del match che sembra propendere a favore delle triglie. Ponticiello si aggrappa a Markovic e uscito dal time out segna la tripla dall’angolo del 72-58. Troppo facile per Pagani spalle a canestro appoggiare la palla del 74-58. Piccola reazione per Rieti che accorcia sul -12 (74-62). Per spezzare il flow Cardani chiama subito il time out al 34’. All’uscita Cassar segna i due punti del -10, approfittando di un leggero calo di attenzione della PL (76-66). Canestro ammazza partita di Lo Biondo al 36’, dall’angolo, sfruttando la magistrale apertura del visionario Chiarini (79-66). Suggello alla partita, la tripla di Laganà al minuto 39’ (85-71). 
Punteggio finale: